Il BLOG dell'ONDA PERFETTA

a_dmin

18 Marzo 2022

Nessun commento

Maldive, il Paradiso

Il paradiso è diviso in 26 atolli… Quelli delle Maldive!

La sabbia bianca delle spiagge e i tramonti unici, sono in grado di rigenerare anima e corpo.

Qui lo stress è lontano anni luce…

La frenesia delle grandi metropoli ed i loro futuristici treni con servizio pediluvio, la puntualità che spacca il minuto, angurie quadrate, hotel gestiti da robot-dinosauri, pulsanti per ridurre la velocità dei taxi e wc ipertecnologici che si alternano perfettamente al silenzio avvolgente di meravigliosi giardini, luoghi fiabeschi che profumano di leggenda e al ritmo preciso di rituali tradizionali e regole sociali rigorosamente rispettate.

Non vi risulterà difficile infatti, notare subito che non vi sono cestini per strada. I rifiuti si riportano a casa, dove la gestione del riciclo è affidata alla “gomi guide”, una guida fitta di istruzioni dettagliate.

Vedrete che per le strade di Tokyo è vietato fumare se non in apposite aree segnalate o, ancora, ogni persona che incontrandovi vi vedrà in difficoltà, pur non parlando la vostra lingua, non si arrenderà fino a quando non avrete trovato la soluzione.

Non vedrete gente parlare al telefono sui mezzi pubblici, ne cercare di saltare le file.

Le acque cristalline e la barriera corallina, renderanno la tua vacanza indimenticabile …

Se ami il mare, snorkeling ed un’immersione subacquea sono d’obbligo.

Se ami il comfort, potrai farti coccolare in villaggi e resort di alto livello, scegliendo una villa sulla spiaggia o un overwater (palafitte sul mare).

Se ami il relax, non puoi perderti le coccole della spa ed un massaggio sulla spiaggia.

Insomma, troverai senza dubbio l’isola su misura per i tuoi desideri.

Anche il design non è da meno… Non mancano strutture in armonia con la natura circostante ma nemmeno quelle dallo stile moderno, in cui sono stati progettati ristoranti sott’acqua. Proprio qui infatti, si trova il più grande ristorante subacqueo del mondo.

Come avrai capito, le Maldive nascondono tantissimi volti… Cristina dice della sua esperienza:

“Io e Lorenzo, siamo stati ad Olhuveli che si trova nell’atollo di Malè sud e dista circa 45 minuti in barca veloce da Malè. Quando siamo arrivati, io e il mio fresco maritino, venivamo dallo Sri Lanka in cui abbiamo fatto un tour bellissimo, seppur impegnativo… Stanchi ma felici siamo arrivati finalmente in paradiso, abbiamo tolto le scarpe e infilato le ciabattine poiché tutta l’isola è di sabbia e anche nelle stradine interne, si può camminare a piedi nudi. Una vera goduria.

Il plus rispetto ad altre isole, sono le due spiagge principali…

Una con la laguna e una con la barriera corallina, incantevole. Grazie a questa caratteristica, quando vuoi passare all’azione, con soli due passi verso il pontile, puoi subito fare snorkeling e tutte le escursioni di mare possibili.

Nella giornata di polleggiamento, quiete e silenzio fanno da padroni, all’ordine del giorno solo relax e passeggiate dove l’acqua è bassa e cristallina.

Questo magico silenzio, qualche volta può creare imbarazzo… come quando, ad un certo punto, un nostro amico ha inaspettatamente “digerito” durante una nuotata, facendo scoppiare tutti gli ospiti del resort in una grassa risata.

A proposito di cibo… nel ristorante principale, sul mare, c’è una scelta incredibile!

Piatti di tutte le nazionalità e servizio impeccabile, massima soddisfazione per chiunque.

Verso sera andavamo sempre a bordo piscina, per goderci l’aperitivo davanti al tramonto che, anche se può sembrare una cosa banale, è in realtà una carezza per l’anima.

I nostri amici, più sportivi, si dedicavano invece alle loro passioni… badminton e tennis, pesca d’altura, lo sci d’acqua, il windsurf o il catamarano…

Cos’altro aggiungere? Assolutamente da provare una volta nella vita.”

Cristina