SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL:

Isole Canarie

Principali attrazioni e attività alle Isole Canarie

L’arcipelago delle Canarie si trova nell’Oceano Atlantico al largo delle coste africane, davanti alle coste del Marocco e al deserto del Sahara ed è composto da 7 isole maggiori, diverse e uniche, e numerosi isolotti minori.

 

Tenerife, Gran Canaria, Fuerteventura, Lanzarote, La Palma, El Hierro e La Gomera sono paradisi naturali ricchi di fascino, vegetazione lussureggiante e splendidi paesaggi. Le isole godono di un clima eccezionale in ogni stagione rendendole meta ideale per le vacanze durante tutto l’anno.

Cinque delle isole sono state dichiarate Riserva della biosfera e nell'arcipelago sono presenti ben quattro Parchi nazionali.

 

Di origine vulcanica, le Canarie sono famose per le spiagge di sabbia nera, i litorali di sabbia bianca e le scogliere frastagliate; sono il luogo ideale per praticare sport acquatici, windsurf e immersioni subacquee, o escursioni a piedi, cicloturismo, speleologia e arrampicata.

 

Tenerife è la più turistica delle 7 ed è indicata per le famiglie e coloro che non vogliono rinunciare a niente. Se amate la spiaggia scegliete tra Fuerteventura e Lanzarote mentre se volete una vacanza completa a 360° scegliete Gran Canaria. Se amate l’avventura La Gomera, La Palma ed El Hierro sono le destinazioni che fanno per voi!

Ricca di parchi naturali e spiagge bellissime Tenerife è l’isola la più visitata dell’arcipelago.

Molto amata dalle famiglie come dai gruppi di amici, Tenerife è un paradiso per gli amanti degli sport acquatici, del diving e dello snorkeling. Tra le località più famose Playa de las Americas, Los Cristianos, Costa Adeje e Puerto de la Cruz.

L’isola è dominata dal grande e dormiente vulcano Teide, che fa parte del Parco Nazionale omonimo. Puerto de la Cruz, La Orotava e Garachico sono ottime destinazioni per le vacanze nella parte nord di Tenerife, mentre il sud dell’isola è più caldo ed è più affollato di turisti. Qui, Los Cristianos è una delle località più note, così come Costa del Silencio e Las Galletas. Per coloro che cercano locali notturni e un’atmosfera festaiola, Playa de las Americas e la stessa Los Cristianos sono le mete da non perdere.

Vero paradiso per gli amanti del mare, Fuerteventura vanta oltre 150 spiagge strepitose di sabbia bianca o di sabbia nera!

È la seconda più grande isola dell'arcipelago ed è rinomata per le sue lunghe spiagge di sabbia dorata e dune.

Ideale per le coppie, i gruppi di amici e le famiglie, l’isola riesce a coniugare la tranquillità con l’adrenalina: oltre allo snorkeling e al divig l’isola è famosa per le escursioni in jeep.

Designata come Riserva della Biosfera, Fuerteventura è una destinazione dove convivono un paesaggio naturale splendido e uno stile di vita rilassato, con eccellenti strutture e attrazioni. Nelle aree urbane e rurali di Fuerteventura vi sono innumerevoli promemoria della ricca storia dell’isola, come le chiese storiche, i mulini a vento, i musei e le case ancestrali. Nel frattempo, la vita a Fuerteventura è accesa durante tutto l’anno. Vi sono sicuramente dei picchi stagionali, ma generalmente la frequenza dei visitatori più costante rispetto alle altre isole delle Canarie.

Le località turistiche principali sono Corralejo e Caleta de Fuste. El Cotillo è la meta per gli appassionati di surf e windsurf mentre la tranquilla Jandia è la destinazione giusta per chi è alla ricerca delle tradizioni dell’isola.

I paesaggi di Gran Canaria sono i più conosciuti delle Canarie.

Las Palmas è una capitale cosmopolita famosa per la sua vita notturna e le ottime strutture alberghiere. Le piste ciclabili, i sentieri di montagna, le oltre 500 spiagge, gli sport acquatici e i bellissimi villaggi tradizionali la rendono una meta perfetta per gli amanti dell’avventura come del relax.

Maspalomas è sicuramente la località turistica più famosa, l’ideale per i gruppi di amici come per le famiglie, ma non sono da meno le vivaci Puerto Mogan, Puerto Rico e Playa del Inglés.

Gli incredibili paesaggi vulcanici di Lanzarote vi stregheranno!

È la quarta più grande delle isole dell’arcipelago ed è una meta molto amata per le vacanze, dato l’ottimo clima, i panorami vulcanici, le bellissime spiagge, lo spirito amichevole e accogliente delle persone del posto e i prezzi modici.

Lanzarote è pura geologia, paesaggi lunari, acqua trasparente, oasi di palme, dove l’uomo è riuscito a convivere con armonia. Il suo paesaggio può essere goduto tutto l’anno. L’isola possiede più di 100 vulcani in 800 chilometri quadrati, che modellano il paesaggio lavico rendendolo unico al mondo.

Famosa per le sue spiagge di sabbia nera e i paesaggi lunari Lanzarote è probabilmente la più amata dagli amanti del mare. L’isola di Cesar Manrique è un vero gioiello. Da non perdere Papagayo, Playa Blanca, Costa Teguise e Puerto del Carmen.

La Palma è conosciuta come la isla bonita. Famosa per i suoi paesaggi naturali incontaminati, i sentieri e i panorami, l’isola è tranquilla e ancora poco turistica. Santa Cruz de La Palma e Los Llanos de Aridane sono le due città principali dell’isola e offrono ottime strutture turistiche, eccellenti ristorantini e numerosi locali.

Se c’è un elemento che la fa da padrone sull’isola, questo è senz’altro il paesaggio. Un paesaggio modellato dai vulcani che offre siti naturalistici di interesse mondiale. Alla natura si aggiugnono poi quei siti storici che il passato coloniale dell’isola ha portato fino ai giorni nostri. Nel vostro tour di La Palma potrete quindi unire la cultura con la natura, in un mix perfetto.

Bella e inesplorata, La Gomera è attraversata da strepitosi sentieri. La capitale di San Sebastian de la Gomera, la località turistica più grande Valle Gran Rey, il villaggio di Playa de Santiago sono le destinazioni più amate di La Gomera. Da non perdere il Parco Nazionale di La Garajonay!

La Gomera è una delle isole più piccole delle Canarie, misura infatti soltanto 20 km da nord a sud. Soprannominata “Isla Magica”, è sorprendente quante meraviglie naturali e quante varietà di paesaggi trovino spazio in questo piccolo territorio.

È chiamata anche “isola colombina”, essendo l’ultima isola toccata da Cristoforo Colombo prima della sua spedizione alla scoperta dell’America nel 1492. I contrasti dominano La Gomera ed è normale passare da immense valli ricoperte di palme a precipizi di roccia e scogliere a picco sul mare, da lussureggianti foreste preistoriche a spiaggette di sabbia vulcanica che si fanno spazio tra le insenature della roccia.

Vero gioiello naturale, nel 2011 La Gomera è stata dichiarata Riserva della Biosfera grazie alla ricchezza dei suoi ecosistemi marini e terrestri, e il Parco Nazionale di Garajonay, con il suo rarissimo bosco di laurisilve, è Patrimonio dell’UNESCO dal 1986. La Gomera è un’isola davvero magica per gli appassionati della natura più autentica e selvaggia e per gli escursionisti, che hanno a disposizione ben 600 chilometri di percorsi per percorrere l’isola in lungo e in largo e immergersi nella sua atmosfera unica.

Paradiso degli amanti delle immersioni, El Hierro è l’isola più piccola e selvaggia delle Canarie. Misura meno di 50 chilometri da una estremità all’altra ed è un paradiso di pace nel bel mezzo dell’Oceano Atlantico.

Poco turistica ma molto ospitale El Hierro è la meta ideale per tutti coloro che sono alla ricerca di una vacanza diversa e all’insegna della natura. Ottimi i sentieri, da scoprire in sella alla mountain bike o a cavallo, ed eccezionali le escursioni di whale watching.

L’isola è stata insignita dall’UNESCO del titolo di Riserva della Biosfera e ospita piscine naturali e acque cristalline, ideali per nuoto e immersioni subacquee, nonché aree enormi di boschi protetti nell’entroterra. El Hierro è eccezionale per la sua diversità: possiede quasi 100 chilometri di costa rigogliosa, così come baie e lagune come Charco Manso a nord e Charco Azul nel nord-ovest.

Il clima alle Isole Canarie

Le Isole Canarie  sono conosciute anche come le “isole della primavera eterna” poichè godono di un clima mite per tutto l’anno e si possono visitare in qualsiasi momento senza alcuna delusione. Sono una meta ideale per le vacanze 365 giorni all’anno.

Le piogge invernali variano tra le isole e sono più frequenti nella parte nord dell’arcipelago, in quanto più esposte ai venti provenienti da nord-est.

Il periodo estivo alle Canarie comincia a giugno e termina a settembre.

Nonostante la posizione delle isole, praticamente ai tropici, le temperature non diventano mai troppo elevate a causa dell’influenza raffreddante delle acque circostanti dell’Oceano Atlantico e degli alisei che spirano costanti. Le temperature raggiungono il loro vertice a luglio, oscillando tra i 25°C e i 30 °C, e le precipitazioni sono praticamente assenti, salvo nelle zone nord di Gran Canaria e Tenerife, e in alcune zone di La Palma e La Gomera.

I giorni di caldo intenso si hanno quando si verifica il fenomeno della calima, ossia quando i venti provenienti dal deserto del Sahara tengono in sospensione le particelle di sabbia che trasportano: il cielo si vela e il caldo diventa opprimente. Per fortuna si verifica soltanto pochi giorni all’anno.

A dicembre le Canarie sono il posto più caldo di tutta Europa: le temperature vanno dai 15°C ai 25°C

Periodi consigliati per visitare le Isole Canarie

Essendo il clima molto mite, le Canarie possono essere visitate tutto l'anno. Chi vuole fare vita da spiaggia apprezzerà maggiormente il periodo che va da maggio a metà ottobre, anche se il mare è ancora fresco a maggio, e si riscalderà gradualmente nei mesi successivi.

Periodi NON consigliati per visitare le Isole Canarie

In autunno avanzato e in inverno ci sono temperature da mezza stagione, sarà possibile qualche giornata nuvolosa, un po' di vento e qualche pioggia. Anche in pieno inverno vi sono belle giornate in cui si può prendere il sole.

Isole Canarie

PROPOSTE DI VIAGGIO

Capodanno a TENERIFE // 27dic-2gen

Isole Canarie

8 giorni, 7 notti, con partenza da Milano, Bologna o Bergamo.
Una settimana a Tenerife per festeggiare il capodanno nell'isola dove è sempre primavera.

DETTAGLI