Principali attrazioni e attività

In India tutto è diverso, dopo averla visitata si ritorna cambiati e nulla resterà lo stesso. Un viaggio in India ti cambia e ti sorprende. Dai paesaggi da Mille e una Notte del Rajasthan, alla giungla di Shere Khan, alle vette Himalayane fino ai santuari del Sud. 

Partendo dal nord del Paese si incontrano la grande e unica Delhi, capitale dell'India dal 1911, con i suoi palazzi, le sue contraddizioni, i templi e i mausolei; la città rosa di Jaipur, famosa amche per i suoi preziosi gioielli e i suoi viali alberati; l'antica capitale Fatehpur Sikri con le sue mura e i suoi palazzi perfettamente conservati; Agra con il suo Forte Rosso e infine il famoso ed unico Taj Mahal, uno dei simboli dell'India.

Spostandosi verso la parte orientale dell'India si può raggiungere la suggestiva Varanasi (o Benares), città sacra in cui ogni Induista, almeno una volta nella vita, deve essersi recato per immergersi nel sacro fiume Gange. Ogni mattina all'alba gli indiani effettuano rituali di purificazione immergendosi nelle sue acque. Un pò più a sud, si trova un luogo in cui tutto è contraddizione: Calcutta

Dirigendosi verso l'occidente del Paese si incontra una delle sue più grandi e suggestive regioni: il Rajasthan. Scoprire i suoi luoghi vuol dire immergersi nelle favole indiane più antiche e scoprire città come Udaipur con i suoi templi meravigliosi e il lago Pichola; Joghpur con i templi jainisti e il Forte Mehrangarh da cui ammirare questa città blu in contraposizione con Jaipur; la città fortificata di Jaisalmer; i mercati della vecchia città di Bikaner.

 

Taj Mahal

Taj Mahal
Jaipur

Jaipur
Il Forte di Agra

Il Forte di Agra
Varanasi

Varanasi
Kanha National Park

Kanha National Park
Mumbai

Mumbai
Kerala

Kerala
Bangalore

Bangalore
Isole Andamane

Isole Andamane

Scendendo verso sud si incontra la fomsa giungla raccontata da Rudyard Kipling nel suo 'Libro della Giungla' entrando nel Kanha National Park e nel Bandhavgarh National Park. Quì è possibile effettuare safari alla ricerca di tigri e avvistare orsi, sciacalli, licaoni, leopardi, cervi e uccelli. E se si vuole immergersi nella tradizione religiosa si può visitare Khajuraho, Patrimonio dell'UNESCO, città con il più grande numero di templi medievali induisti e giainisti dell'India.

Ancora più a sud si incontra l'altro volto dell'India, con l'esuberante vita religiosa nelle città di MadrasTanjoreMaduraiChettinad; la natura rigogliosa e tropicale della regione del Kerala, famosa per le spiagge e la medicina Ayurveda; la città giardino di Bagnalore; la famosa Bollywood indiana di Mumbai

Per finire in bellezza un viaggio in India si può scegliere di aggiungere un soggiorno al mare nelle Isole Andamane, con sabbia bianca simili a quelle della Thailandia e la presenza di barriera corallina; nella divertente e turistica Goa; aggiundendo il relax dell'Ayurveda e delle Spa sulle spiagge del Kerala

Periodi consigliati

Il periodo migliore per recarsi inIndia è nel nostro inverno in particolare nei mesi tra Gennaio e Marzo.

Periodi non consigliati

Il periodo delle piogge e dei monsoni si sviluppa nei mesi tra Aprile e Settembre. 

Info clima

L'India ha tre stagioni differenti: l'estate calda e afosa da aprile a giugno, la stagione piovosa dei monsoni da giugno a settembre e l'inverno di sole da novembre a marzo. 

Altri Stati dell'ASIA

Scopri i nostri servizi

  • Liste nozze
  • Luna di miele
  • Altri servizi

Free Joomla! template by Age Themes